Calendario

Novembre 2018
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Accesso Utenti

Ricordo che quando facevo le visite pastorali di solito il Consiglio pastorale cominciava così: ‘Purtroppo siamo pochi, siamo sempre gli stessi, non riusciamo a fare quello che ci proponiamo, ci mancano i giovani, ecc.’; e io dicevo: ‘Ma non avete niente da ringraziare Dio? Non capite che il solo fatto di vivere la fede in un contesto così pagano è un dono immenso di Dio?’. Anzitutto ringraziamo Dio per questa Chiesa, per questo Papa, per queste realtà, anche se poi abbiamo certamente qualcosa da criticare. Poniamo sempre tutto in un quadro di ringraziamento. Ringraziamo Dio per ciò che siamo, per ciò che ci ha dato, per la nostra Chiesa, per la nostra Comunità, per la nostra Parrocchia. Sarebbe bello se un prete andasse sul pulpito e dicesse: ‘Ringrazio Dio perché ci siete, ringrazio Dio per la vostra fede, pazienza, perseveranza’”. (C.M. Martini, Le ali della libertà, 2009, p. 25).

Come non ringraziare Dio per il dono che ci ha fatto, quello della Missione al popolo. Giorni intensi, ricchi della Sua Parola, di testimonianze di vita, di volti, di sorrisi, di abbracci, di gioia, …

Lo abbiamo incontrato il Signore, dono sovrabbondante, dall’alba al tramonto: ai crocicchi delle strade, aprendo la porta di casa, a scuola, in chiesa, in oratorio, … nella preghiera, nella Parola, nell’Eucaristia, nel perdono, nella consolazione, … nel servizio umile, nascosto, silenzioso, nell’ospitalità …

Abbiamo incontrato il Signore e gli vogliamo dire “Grazie”.

“Grazie” Fra Federico, Fra Michele, Fra Matteo, Fra Albert, Fra Aldo, Fra Arturo Fra Davide, Fra Francesco, Fra Lorenzo, Fra Valerio, Fra Stefano, Erica e Davide, Aurora, Sorella Angela, Sorella Elena, Suor Alice, Suor Chiara, Suor Cinzia, Suor Greta, Suor Josefine, Suor Lorella, Suor Maria, Suor Pina Emanuela, Suor Rita, Suor Silvia, Suor Tania, Suor Treasa, Suor Valentina, Suor Valeria, Suor Rebecca, Suor Maria Ling-ge Chen, Emilia, Umberto.

Con voi è stato bello essere immersi dentro un popolo in cammino e in preghiera. Così come è stato significativo quel passare dalla piazza alla chiesa, dalla chiesa alla strada …

Grazie a tutti coloro che hanno permesso di vivere al meglio questi giorni di Missione. E sono davvero tanti.

Grazie a tutti coloro che hanno accolto l’invito a lasciarsi incontrare dal Signore.

Grazie Signore per averci fatto sentire il suo amore, quell’amore che sempre ci sostiene e ci sospinge: “L’amore di Cristo ci spinge”!